Pulizia e manutenzione piastra per capelli: tutto quello che c’è da sapere

Prendersi cura dei propri capelli è indubbiamente un atto d’amore verso se stessi e rientra in tutti quegli step che fanno parte della cura quotidiana della propria persona. Le donne, in particolar modo, vogliono essere sempre al top, sfoggiando una chioma impeccabile in tutte le occasioni, sia quotidianamente sia quando devono recare a un evento o quando si presenta un’occasione particolare, in cui avere un look ben curato è fondamentale. Oltre al phon e all’arricciacapelli, c’è un dispositivo di cui tante non possono proprio più fare a meno, ovvero la piastra. Essa è un must have per poter rendere la propria chioma liscia come la seta ma anche per creare le onde e i boccoli, nel caso in cui si abbia una piastra stretta, il cui spessore è molto piccolo (massimo 2,5 cm).

Com’è fatta una piastra per capelli e quanti tipi ci sono in commercio

Ogni piastra per capelli è formata da due elementi riscaldanti, il cui spessore varia, più o meno, dai sei ai due centimetri e mezzo, da un cavo di alimentazione (eccetto per quelle super tecnologiche che sono senza cavo e hanno la batteria interna) e, spesso e volentieri da un display (non tutte lo hanno) e dai tasti per le impostazioni. In commercio, si possono trovare piastre di vari tipi, ovvero: a infrarossi, con tecnolgia agli ioni, strette, larghe e a vapore.

Quanto dura una piastra per capelli?

Una delle domande più gettonate, oltre al costo, è: <<Quanto dura una piastra per capelli?>>. La risposta è molto semplice: si tratta di un dispositivo molto resistente che può durare anche anni, a patto che se ne prenda cura, come tutti gli altri dispositivi elettronici. Chiaramente bisogna fare manutenzione e pulirla bene, dopo averla utilizzata più volte. E, in più, bisogna stare attenti a come la si usa e a dove viene riposta (ha un’apposita custodia che viene lasciata in dotazione al momento dell’acquisto dove si può comodamente riporre). Insomma, è opportuno prestare la massima attenzione affinché la pistra possa durare tanto tempo, evitando di rovinarla e, di conseguenza, di apportare anche danni ai propri capelli.

Pulizia generica della piastra

Due panni e un o due cotton fioc: ecco i tre oggetti da procurarsi per poter procedere con una frequente pulizia della piastra. Di seguito, vediamo quali sono i passaggi per pulire la piastra quando presenta residui di termoprotettore o polvere accumulata qua e là e la superficie, di conseguenza, non risulta più tanto liscia:

  • inumidire un pochino uno dei due panni e passarlo sugli elementi riscaldanti, facendo molta attenzione
  • con il cotton fioc, rimuovere la polvere e lo sporco accumulato nei punti più ostici
  • con l’altro panno asciutto, asciugare con delicatezza la piastra e passarlo anche sul display (se è presente)

Insomma, si tratta di un’operazione molto semplice, che ovviamente va fatta con massima cura e attenzione e quando la piastra è spenta e si è del tutto raffreddata.

Pulizia della piastra nel caso in cui emanasse cattivo odore

Nel caso in cui la piastra emanasse un cattivo odore, bisognerebbe procedere a pulirla con un po’ di alcol etilico. Innanzitutto, prima di procedere munirsi di tre panni antigraffio (vanno bene quelli in microfibra) di qualche cotton fioc ed, eventualmente, di uno spazzolino che non si utilizza più. Dopodiché, ecco i passaggi da seguire per una corretta pulizia:

  • dopo aver inumidito il primo panno, passarlo delicatamente sugli elementi riscaldanti
  • inumidire con dell’acqua tiepida il cotton fioc e passarlo nelle zone più piccole e difficili da trattare
  • prendere un’altro panno e bagnarlo con un pochino di alcol etilico, per poi passarlo, nuovamente, sui due elementi riscaldanti
  • con il terzo panno asciutto e pulito, procedere ad asciugare le parti precedentemente pulite
Ecco due consigli utili: se si vuole adottare una soluzione più green, anziché utilizzare l’alcol, si può optare per una miscela di bicarbonato e acqua ossigenata (deve avere la consistenza di una crema) da passare sui due elementi riscaldanti e, se lo sporco è molto ostinato, si può utilizzare, in maniera molto delicata onde evitare di graffiare la superficie trattata, uno spazzolino, che, in tal caso, va a sostituire i cotton fioc.

Pulizia con il relaxer per capelli

Vi è ancora un altro metodo per pulire la piastra, diverso da quelli precedenti, ovvero utilizzando un relaxer per i capelli (una crema lisciante). Esso dev’essere cosparso, in piccola quantità, su entrambi gli elementi riscaldanti e, dopodiché, si accende la piastra. Una volta riscaldata, si spegne e si toglie il cavo di alimentazione dalla presa di corrente e si procede ad eliminare i residui del relaxer con un panno appena bagnato con acqua, con estrema delicatezza e nei minimi particolari.

La piastra a vapore: come procedere per pulirla

La piastra a vapore, a differenza di quella classica, presenta un piccolo serbatoio (o vano) nel quale viene posta dell’acqua, che si trasforma in vapore una volta che si riscalda. Tale vapore agisce sui capelli non solo stirandoli o rendendoli mossi ma conferendogli morbidezza e lucentezza. Per preservare l’integrità del serbatoio, è preferibile, di gran lunga, utilizzare l’acqua demineralizzata. Il procedimento per pulirla è analogo a quello della piastra classica e delle altre ma nel caso in cui non si utilizzasse l’acqua demineralizzata, sarebbe opportuno pulire, di tanto in tanto, il serbatoio con un panno intrinseco di anticalcare e di acqua, eliminando, con molta cura, ogni residuo con un altro panno pulito, se necessario.

Con quale frequenza pulire la piastra per capelli?

A seconda dell’utilizzo che se ne fa, la pulizia della piastra dev’essere effettutata ogni mese, se si utilizza con una certa frequenza, due volte al mese se si usa una volta a settimana mediamente o se la si usa raramente, una volta ogni due mesi.

Per evitare di sottoporre i capelli allo stress termico, è opportuno fare un buon uso della piastra, limitandosi a utilizzarla solo quando occorre realmente, ad esempio dopo lo shampoo e magari limitarne l’uso a una volta a settimana, anziché due. Applicare un termoprotettore aiuterà a proteggere il capello, così come non impostare una temperatura molto alta, che potrebbe bruciare o seccare i capelli.

Piastre in classifica per voto più alto

ghd Gold Piastra per Capelli Professionale e Innovativa con Dual-Zone Ceramic Technology, Cavo...

Design9
Materiali9.4
Funzioni9.3
Praticità di utilizzo9.2
Rapporto qualità prezzo9.1
Giudizio Complessivo
9.2/10
RecensionePregiDifettiScheda
Il prodotto che abbiamo recensito oggi appartiene al brand che più di tutti è diventato sinonimo di qualità nel mondo dello styling del capello, per questo motivo le aspettative sono molto alte. La piastra per capelli professionale ghd Gold Limited Edition non delude e si presenta come un’ottima soluzione high end per tutti coloro che vogliono investire una quantità considerevole di denaro nell’acquisto di un prodotto professionale. Partiamo dai materiali:…
  • Ottima qualità dei materiali di costruzione
  • Utili soluzioni tecnologie per risultati migliori e salvaguardia del capello
  • Limited edtiion
  • Costo alto
  • Collezione ghd Desire Limited Edition, caratterizzata dall’iconica styler ghd Gold tonalità argento caldo, abbinata ad un lussuoso vanity case verde smeraldo
  • Styler professionale con lamelle in ceramica
  • Tecnologia dual-zone
  • Sensori del calore di ultima generazione
  • Capelli visibilmente più sani
  • Tempo di riscaldamento di 25 secondi; modalità sleep mode automatico dopo 30 minuti di non utilizzo; 2.7m cavo professionale girevole; voltaggio universale
Bellissima Imetec B26 100 Piastra per Capelli Lunghi, Folti o Difficili da Disciplinare, Formato...

Design9.2
Materiali9.1
Funzioni9.3
Praticità di utilizzo8.6
Rapporto qualità prezzo8.5
Giudizio Complessivo
9.2/10
RecensionePregiDifettiScheda
Dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, la piastra per capelli Imetec Bellissima B26 100 permette di agevolare la stiratura e di ottenere uno styling liscio e luminoso grazie alle placche extra large che la contraddistinguono. Placche che, essendo mobili e basculanti, si adegueranno alla ciocca di capelli da lavorare durante la stiratura stessa, “accompagnandola” ed evitando che possa spezzarsi. Pensato appositamente per capigliature lunghe, ricce, folte o difficili da tenere in ordine, l’apparecchio…
  • Piastre extra large e basculanti
  • Rivestimento in ceramica Gloss & Shine
  • Riscaldamento rapido
  • Spegnimento automatico
  • Blocco piastre
  • Facile da usare
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Non particolarmente adatta per capelli corti o medio-corti
  • Solo per styling liscio
  • Piastra per lisciare capelli
  • Piastra per capelli lunghi, ricci, spessi, o di difficile gestione
  • Piastre in formato extra large
  • Estremità termoisolate
  • Active Plates Technology
  • Sistema di chiusura piastre
  • Gloss & Shine ceramic coating
  • Thermo Control
  • 4 diversi livelli di temperatura: da 160°C a 230°C
  • Riscaldamento rapido
  • Spegnimento automatico
  • Cavo di alimentazione girevole
  • Anello d’aggancio

PRODOTTO IN OFFERTA

Muster, Dolcissima Piastra Professionale Infrarossi Ionic 230

Design8.9
Materiali9.1
Funzioni8.8
Praticità di utilizzo8.3
Rapporto qualità prezzo8.8
Giudizio Complessivo
9.2/10
RecensionePregiDifettiScheda
La piastra ad infrarossi Muster è un prodotto molto valido per le sue funzionalità. In primo luogo la funzione infrarossi è ideale per non rovinare i capelli che in questo modo non vengono a contatto in maniera diretta con il calore, ma tramite le onde infrarossi emesse dal prodotto. A completare il tutto, la piastra emette anche ioni negativi, i quali contrastando quelli positivi evitano l’effetto crespo. Gli ioni positivi…
  • funzione infrarossi
  • temperatura regolabile
  • cavo lungo e pratico
  • emissione ioni
  • nessuno
  • Tipologia: piastra lisciante multifunzione a infrarossi
  • Alimentazione: a corrente
  • Temperatura massima: 230 Gradi Celsius
  • Temperatura minima: 90 Gradi Celsius
  • Funzione infrarossi
  • Funzione ionizzante
  • Cavo girevole a 360°
  • cavo lungo 3 metri
  • Riscaldamento rapido
  • Display digitale
  • Spegnimento automatico

PRODOTTO IN OFFERTA

Remington S9500 in Ceramica

Design8.5
Materiali9.2
Funzioni8.8
Praticità di utilizzo9.5
Rapporto qualità prezzo9
Giudizio Complessivo
9.0/10
RecensionePregiDifettiScheda
La piastra lisciante Remington S9500 è un modello che si presenta con un design molto bello dal punto di vista estetico ma semplice e tradizionale nella forma. Si tratta infatti di quella che potremmo definire una classica piastra lisciante, ma con delle piastre particolarmente sottili e allungate, quindi perfette per mettere in piega anche dei capelli molto lunghi. Con questa piastra sarete in grado di realizzare sia una piega liscia…
  • Piastra maneggevole e comoda da usare
  • Rivestimento in perla e ceramica protettivo per i capelli
  • Temperatura regolabile e riscaldamento super veloce
  • Adatta alla realizzazione di diversi styling
  • Tende a riscaldarsi anche all’esterno
  • Il cavo di alimentazione è eccessivamente lungo
  • Piastra lisciante con rivestimento in perla
  • Display digitale per la regolazione della temperatura 
  • Cavo girevole
  • Piastre strette più lunghe ed oscillanti
  • Funzione Turbo Boost
  • Blocco della temperatura 
  • Riscaldamento rapido
  • Spegnimento automatico dopo 60 minuti 
  • Elegante custodia resistente al calore
Remington Piastra per Capelli professionale Keratin Protect - Rivestimento Ceramico alla Cheratina...

Design8.9
Materiali9.1
Funzioni9
Praticità di utilizzo9.2
Rapporto qualità prezzo9
Giudizio Complessivo
9.0/10
RecensionePregiDifettiScheda
La piastra Remington Keratin Protect S8598 è un modello particolare, non tanto per il design che è piuttosto classico, ma piuttosto per le piastre di cui è dotata. Infatti, oltre ad essere realizzate in una ceramica di altissima qualità, le piastre sono infuse anche con un trattamento a base di cheratina e olio di mandorle. Questo genere di trattamento consente alla piastra di lisciare i capelli senza rovinarli, anzi preservandone la…
  • Leggera, compatta e molto comoda da usare
  • Il sensore integrato rileva l’umidità dei capelli e regola automaticamente la temperatura
  • Le piastre hanno un’ottima scorrevolezza sui capelli
  • Cavo lunghissimo e completamente girevole
  • Con funzione di spegnimento automatico integrata
  • Non è velocissima nel riscaldarsi
  • La custodia da viaggio è un po’ piccola
  • Piastra per Capelli in Ceramica, Cheratina e Olio di Mandorle
  • Sensore intuitivo di protezione dal calore
  • Display digitale integrato
  • 5 temperature da 160° a 230°C
  • Riscaldamento rapido in 15 secondi
  • Piastre oscillanti da 110 mm
  • Pessione uniforme durante lo styling
  • Auto-off dopo 60 minuti
  • Blocco piastre
  • Cavo girevole da 3 m

La scrittura è la mia più grande passione. Amo inventare storie per bambini, scrivere racconti e mettere per iscritto pensieri di ogni tipo. Ho collaborato con due testate giornalistiche on-line. Sono coautrice del libro “Amiche per la fiaba. Dieci storie per un sorriso”. Mi piace cimentarmi in ogni nuovo progetto che riguardi la scrittura, trattando diversi temi.

Back to top
migliorepiastrapercapelli.it